Milan battuto ai rigori dal Manchester United, decisivo l’errore di Daniel Maldini

Milan battuto ai rigori dal Manchester United, decisivo l’errore di Daniel Maldini

La nuova offerta SI Smart, lanciata nella scorse settimane e pensata per rendere la visione dei contenuti ancora più personalizzata e flessibile, è disponibile per tutti gli utenti in possesso di una smart Tv on il sistema HbbTV incorporato. Dopo il 2-2 dei tempi regolamentari si va dal dischetto. I Red Devils in avvio spadroneggiano. I rossoneri attorno la mezz'ora si scuotono e mettono alle corde lo United, e con l'asse spagnolo trovano il pari, Castillejo recupera il pallone e trova Suso, che insacca, 1-1. Il vantaggio dura poco.

MILAN (4-3-1-2): Donnarumma (64' Reina); Calabria (77' Conti), Musacchio, Romagnoli (77' Gabbia), Rodriguez (77' Strinic); Borini (77' Brescianini), Biglia (64' Krunic), Calhanoglu; Suso (77' Bonaventura); Piatek (77' D. Maldini), Castillejo (64' André Silva). All.

Spurs che i nerazzurri hanno affrontato anche nell'ultimo girone di Champions League e da cui sono stati eliminati in parità assoluto di punti, differenza reti e gol: la discriminante fu il gol segnato da Eriksen a San Siro nella partita d'esordio, che fu ribaltata da Icardi e Vecino nei minuti finali: quella del gol in trasferta è una regola che ha spesso beffato l'Inter nelle coppe europee; i Nerazzurri poi persero a Londra a fine novembre sempre grazie a un gol del trequartista danese. Ritorna in campo anche Bonaventura, giocatore mancato tantissimo l'anno scorso a Gattuso. Sul 4-4 sbaglia Maldini, James no, vince lo United.