Matteo Salvini condannato, pubblicata una foto su Twitter senza permesso dell’autore

Matteo Salvini condannato, pubblicata una foto su Twitter senza permesso dell’autore

Il tribunale tedesco condanna Matteo Salvini. La guerra per la verità era stata iniziata dalla ong, che aveva dato a Salvini del "fascista" nel giugno 2018, ossia quando apparve chiaro che il ministro avrebbe frenato le illegalità delle ong nel Mediterraneo, interrompendo il loro traffico che andava avanti da anni con l'incoraggiamanto della sinistra italiana e non solo italiana. A quel post Salvini aveva replicato con un tweet in cui pubblicava la foto di tale Soren Moje, membro dell'equipaggio e attivista della Lifeline, foto peraltro pubblicata sul sito della stessa ong.

Se non lo farà, rischia fino a 250mila euro di multa e 6 mesi di reclusione. Secondo il fotografo, Salvini ha usato "come strumento del suo incitamento contro di noi materiale fotografico di missioni di salvataggio in mare, immagini prese da me". "Non mi ha chiesto il permesso di farlo", ha dichiarato Friedhold Ulonska, il capitano della nave di salvataggio tedesca Lifeline. "Come tutti gli altri, Matteo Salvini deve rispettare la legge e se non lo fa, qualcuno deve ricordargli i limiti delle sue azioni, con tutti i mezzi costituzionali".