Le borse europee aprono deboli, Milano -0,33%

Le borse europee aprono deboli, Milano -0,33%

Apertura in rialzo per Milano e le principali borse europee. A Londra il Ftse 100 avanza dello 0,77%, a Francoforte il Dax registra un +0,90% e a Parigi il Cac40 è in progresso dello 0,85%. In evidenza i petroliferi spinti dal rialzo delle quotazioni del greggio innescato dall'attacco dei combattenti yemeniti con un drone a un impianto della Saudi Aramco in Arabia Saudita: Eni +1,79%, Saipem +2,88%, Tenaris +3,80%.

In evidenza industriali (Fca +1,86%, Ferrari +1,18%) e finanziari, con Unicredit a +2,43%, Intesa Sanpaolo +1,71%, Mediobanca +1,08%, Generali +1,22%. Restando al comparto energetico, si segnala Enel che ha chiuso con un +1,18%. Bene anche Moncler (+0,70%), Amplifon (+0,35%) e Nexi (+0,25%). Un'incertezza che si è fatta sentire poco sullo spread Btp-Bund che nel corso della giornata di ieri si è portato in area 213 punti base per poi terminare a 209 punti.