JUVENTUS - Sarri: "Difficoltà sul mercato, dobbiamo tagliare 6 giocatori per la Champions!"

JUVENTUS - Sarri:

Io vorrei tenerli tutti, ma il problema è che un solo giocatore è cresciuto nel club. Non può essere al top della condizione e questo incide anche nelle sensazioni che può dare giocando falso centravanti. Magari abbiamo soluzioni in testa, ma se il mercato non ci viene incontro è inutile averle in testa. Quando arriveremo a fare delle scelte sembreranno folli, perché dobbiamo tagliare sei giocatori per completare la lista Champions e questo ci mette in difficoltà. "E' questa la situazione che dobbiamo risolvere, e non è collegata per forza a scelte dell'allenatore e della società". Credo che ciascun allenatore ha un suo stile di gioco: "Sarri è diverso da Allegri, dobbiamo giocare la palla più velocemente e in profondità", spiega Cuadrado. La speranza, ovviamente, è che la stagione della Juve raccolga giudizi completamente opposti. All'inizio del campionato io di solito non ci arrivo pronto. "Il Napoli vero venne fuori alla prima partita europea a metà settembre.". L'ho visto bene, deve aver sofferto la sfortuna dell'anno scorso e sta lavorando a un livello di determinazione e voglia smisurato.

Maurizio Sarri è soddisfatto, malgrado il risultato. Abbiamo fatto un primo tempo di una buona qualità tecnica, nel secondo tempo con i cambi era difficile mamntenere ordine, ma lì mi è piaciuto l'atteggiamento con una condizione fisica diversa da quella degli avversari. "Abbiamo combattuto fino alla fine, nonostante alcuni elementi appena arrivati e altri, come Khedira e Douglas Costa, che non giocavano da tempo".