JPMorgan cancella il debito delle carte di credito di milioni di clienti

JPMorgan cancella il debito delle carte di credito di milioni di clienti

La portavoce della Banca, Maria Martinez, ha parlato di un vero e proprio regalo ai clienti, ossia la cancellazione di tutti i debiti collegati alle carte di credito, cancellando il bilancio esistente per uscire prima possibile dal mercato canadese. A comunicarlo è stata la stessa banca che ha chiesto alle persone che si affidano ai servizi dell'Istituto di prenderlo "come un regalo". "E ha deciso di cancellare il bilancio esistente per completare la sua uscita". Ma di sicuro la decisione di Chase Bank renderà felici molti clienti! Si potrebbe pensare che JP Morgan Chase, o meglio la sua controllata Chase Bank Canada, lo abbia fatto a scopo benefico con l'intento di promuoversi come "la banca buona" del Canada. Nel marzo 2018 la banca ha deciso di chiudere i conti esistenti e bloccare la possibilità per i clienti esistenti di incorrere in nuove spese, continuando però ad accettare i loro pagamenti per ripianare il debito contratto.

Chase Canada, facente parte del gruppo JP Morgan ha deciso di chiudere bottega, ossia tutte le attività inerenti le carte di credito emesse nel paese della foglia d'Acero.

Come riporta La Repubblica, le carte i cui debiti sono stati azzerati sono la Amazon.ca Rewards Visa e la Marriott Rewards Premier Visa.

Alcuni clienti dovevano alla banca poche centinaia di dollari canadesi, altri importi ben più consistenti. Nel video il quotidiano canadese mostra la lettera ricevuta dal cliente, che conferma l'estinzione del debito a partire dal 27 luglio 2019. Spendere a credito può condizionare la vita per lungo tempo se non si è poi in grado di ripagare. Sì, ed è quella che si basa sul plafond effettivamente a nostra disposizione.