Il New York Times sbaglia il titolo sul discorso di Trump

Il New York Times sbaglia il titolo sul discorso di Trump

Tanto da costringere il principale quotidiano statunitense a ribattere la prima edizione del giornale in edicola martedì mattina. Un escamotage che è riuscito a placare, almeno in parte, le polemiche.

Ma molte le critiche al tycoon anche per non aver avanzato alcuna seria proposta che lasci intravedere una stretta sulla diffusione delle armi da fuoco in America. Il risultato di quella che è stata definita una "sciagurata scelta" del Times non si è fatto attendere: subito sui social media si e' riversata l'indignazione di migliaia di lettori, molti dei quali si sono spinti a cancellare l'abbonamento.

Il New York Times ha cambiato un titolo dopo essere stato sgridato pubblicamente da politici e lettori per una prima pagina troppo neutra - troppo tenera? - con Trump dopo le stragi a El Paso e a Dayton.

"Questo titolo", ha scritto AOC, "ci ricorda come il suprematismo bianco sia aiutato da - e spesso trovi appoggio su - la codardia delle istituzioni mainstream". "Terribile", il commento di altri lettori.

"Il titolo era brutto ed è stato cambiato per la seconda edizione", ha spiegato un portavoce del Nyt al Washington Post.

"Attacca l'odio ma non le armi".