Gp Ungheria, prove libere: la Ferrari non convince, vola la Red Bull

Gp Ungheria, prove libere: la Ferrari non convince, vola la Red Bull

Il maltempo ha dunque condizionato l'attività in pista ancor di più che nella prima sessione di questa mattina. La top ten della mattinata è stata completata da Nico Hulkenberg, Lando Norris, Carlos Sainz e Kimi Raikkonen.

Naturalmente, come Hamilton, anche Bottas non vede l'ora di iniziare a correre davvero, già a partire dalle qualifiche di domani, per porre rimedio all'errore che ha messo fine alla sua gara domenica scorsa.

Nonostante tutto, il finlandese ha avuto sensazioni positive dalla monoposto, che al di là del piccolo problema di affidabilità, si è poi comportata bene durante i pochi giri percorsi. Si tratta, comunque, di risultati da prendere con le molle visto che, per esempio, il tredicesimo posto di Sebastian Vettel è stato realizzato con le gomme dure. Al momento, Hamilton guida il mondiale con 225 punti davanti al compagno di squadra Valtteri Bottas (184) e Verstappen (162).

La Red Bull sfreccia sul bagnato nelle seconde libere del Gran Premio di Ungheria di Formula 1.

Oltre 50 giri. I due piloti della Scuderia Ferrari hanno completato oltre cinquanta giri della pista di Budapest.