Falciano un ciclista e scappano, 25enne lasciato morire sul bordo della strada

Falciano un ciclista e scappano, 25enne lasciato morire sul bordo della strada

La strada è stata chiusa al traffico per qualche ora e i carabinieri della compagnia di Cervia Milano Marittima hanno effettuato i rilievi di legge, risalendo in breve tempo all'intestatario della vettura (una donna, ndr).

La giovane non solo non si è fermata a soccorrerlo, ma sarebbe anche scesa dall'auto per liberare la bici che si era incastrata sotto alla macchina, per poi ripartire.

Ora i carabinieri di Cervia stanno passando al setaccio le registrazioni delle telecamere fisse presenti a partire da una zona distante circa due chilometri dal luogo dell'impatto: la speranza degli inquirenti è quella di individuare l'utilitaria che ha investito il ciclista e rintracciare dunque l'autista, cui dovrebbe essere contestati i reati di omicidio stradale e omissione di soccorso.

È stato un passante all'alba a notare a terra la bici e il ragazzo ormai esanime e a lanciare l'allarme. Giunti sul posto, i sanitari non hanno potuto far altro che constatare la morte del ciclista, dovuta alle ferite riportate nell'incidente.

Un'auto ha travolto e ucciso un ragazzo di 25 anni che stava pedalando a Cervia, in provincia di Ravenna, poi è scappata. Dai primi test, riferisce la stampa locale, è risultata positiva all'alcool e ai cannabinoidi.