Cancellati tutti i voli all'aeroporto di Hong Kong, terminal occupato

Cancellati tutti i voli all'aeroporto di Hong Kong, terminal occupato

"I manifestanti radicali di Hong Kong hanno ripetutamente usato strumenti estremamente pericolosi per attaccare i poliziotti, il che costituisce un grave crimine violento, e mostrano anche i primi segni di terrorismo", ha detto Yang Guang, il portavoce dell'ufficio affari di Hong Kong e Macao (Hkmao) del Consiglio di Stato.

Come riporta Reuters, lo scalo invita inoltre tutti i passeggeri a lasciare l'edificio "il prima possibile". Ma in migliaia restano ancora all'interno dello scalo internazionale, nonostante il timore per scontri che nei giorni scorsi sono stati abbastanza violenti, con tafferugli e lanci di gas lacrimogeni. L'invasione dell'aeroporto da parte di 5mila persone ha comportato dunque la cancellazione di tutti i voli in ingresso e in uscita. Le autorità aeroportuali hanno deciso di cancellare tutti i voli previsti per il resto della giornata a causa della protesta, mentre la Cathay Pacific, compagnia aerea di Hong Kong, ha fatto sapere che i voli per e da l'aeroporto internazionale della ex colonia britannica sono cancellati fino a domani mattina: "Tutto il servizio di check-in per i voli in partenza e' stato sospeso - si legge in un comunicato dello scalo -".

Sarebbero oltre 5 mila i manifestanti radunatisi all'aeroporto. "Biasimate il governo!". Alcuni hanno invece imbrattato con lo spray pareti e porte dei check-in con lo slogan delle proteste: "Occhio per occhio!"

La Cina ha condannato le violenze dei manifestanti che hanno lanciato bottiglie molotov contro la polizia, avvertendo che questi atti sono considerati "terrorismo". Centinaia di persone si sono riunite nel planetario del museo dello Spazio di Hong Kong per alzare in aria i loro puntatori di tutti i colori, in un magico gioco di luci.