Banche, Unipol chiude primo semestre 2019 con utile in aumento

Unipol ha riportato un risultato netto consolidato di 740 milioni di euro, in aumento rispetto ai 644 milioni del giugno 2018, che include il consolidamento della partecipazione detenuta in BPER Banca (pari a 388 milioni di euro), mentre il dato del 2018 includeva la plusvalenza di 309 milioni dovuta alla cessione della partecipazione in Popolare Vita ed altri effetti minori. L'utile netto normalizzato è stpari a 353 milioni (+13,3%).

A fine giugno il patrimonio netto di pertinenza del gruppo ammontava a 6,09 miliardi di euro, rispetto ai 5,03 miliardi di inizio anno.

(Teleborsa) - Nel gruppo Unipol "siamo molto soddisfatti dei risultati" di UnipolRec, la società che sta gestendo gli NPL rilevati da Unipol Banca e da Bper. Siglato anche un accordo sindacale per 750 uscite incentivate e 300 assunzioni e annunciata l'acquisizione per 96 milioni di euro del 100% di Car Server, uno dei principali operatori attivi sul mercato italiano del noleggio a lungo termine di flotte aziendali.

Nel periodo, sottolinea un comunicato, sono state poi "concretizzate le prime operazioni in linea con le direttrici del Piano Strategico 2019-2021".