Volkswagen e Ford ampliano la loro collaborazione globale - Industria

Volkswagen e Ford ampliano la loro collaborazione globale - Industria

Ford Motor Company e il Gruppo Volkswagen hanno annunciato l'ampliamento della loro alleanza globale che va a includere i veicoli elettrici, e collaboreranno con Argo AI per introdurre la tecnologia della guida autonoma negli Stati Uniti e in Europa.

"Le due case automobilistiche rimarranno indipendenti e fortemente concorrenti sul mercato", ha precisato Hackett. A dare l'annuncio il ceo di Volkswagen AG Herbert Diess e il presidente e ceo di Ford Jim Hackett in una conferenza stampa congiunta.

In attesa della conference da New York, il titolo Volkswagen, sulla piazza di Francoforte, sta passando di mano con un -1,13% allineandosi alla debolezza evidenziata dall'intero listino tedesco. Come ha spiegato l'amministratore delegato di Ford Jom Hackett, si tratta di realizzare sinergie rimanendo però per tutto il resto "indipendenti ed estremamente competitivi sul mercato".

In questo modo, evidenziano i massimi dirigenti Ford e Gruppo VAG, in virtù della partnership la piattaforma self-driving di Argo AI "Sarà la prima ad avere programmi di diffusione commerciale in Europa e negli Stati Uniti", con in più il vantaggio di poter contare sulla presenza globale di entrambi i big player, condizione indicata come essenziale per avere a disposizione il potenziale di diffusione dei sistemi di guida autonoma più capillare "Rispetto ad ogni altra tecnologia self driving". Per Ford, l'utilizzo dell'architettura MEB di Volkswagen fa parte degli oltre 11,5 miliardi di dollari di investimenti in veicoli elettrici a livello mondiale. Il Gruppo Volkswagen provvederà inoltre all'acquisto di azioni Argo AI da Ford, che ne è proprietaria dal 2017, per un importo di 500 milioni di dollari in tre anni.

Volkswagen ha iniziato a sviluppare la sua architettura MEB nel 2016, investendo circa 7 miliardi di dollari in questa piattaforma. Ford investirà i restanti $ 600 milioni del suo impegno in denaro di $ 1 miliardo precedentemente annunciato in Argo AI.

Ford e Volkswagen avranno una quota pari in Argo AI.

Su Meb, Diess ha aggiunto che sfruttare questa piattaforma permette ai costruttori come Ford di "ridurre i costi di sviluppo di veicoli a zero emissioni accelerando l'adozione di veicoli elettrici nel mondo". Ford prevede così di produrre almeno un modello di auto elettrica in Europa e per il mercato europeo a partire dal 2023 e si aspetta di distribuire nei prossimi sei anni oltre 600mila vetture nel nostro continente utilizzando il Modular Electric Toolkit di Volkswagen.

Ford e VW hanno già iniziato a collaborare nel settore dei veicoli commerciali e dei pickup di medie dimensioni nell'ambito del tentativo dell'industria automobilistica di ridefinire la produzione e l'impatto delle vendite in un quadro di normative più severe e mercati frammentati.