Usa: influencer uccisa dal fidanzato, che poi posta le foto online

Usa: influencer uccisa dal fidanzato, che poi posta le foto online

Molti siti e testate giornalistiche parlano dell'agghiacciante fatto avvenuto nelle scorse ore, come fosse un film horror, questa volta però è realta, l'influencer Bianca Denvis, giovanissima, da poco 17 enne è stata brutalmente decapitata e la sua testa postata su Instagram dal fidanzato della ragazza. Sabato Bianca e Devin si erano anche recati insieme a un concerto a New York. Il giovane ha pubblicato le foto del corpo mutilato della ragazza su Instagram. In base a quanto successo dopo è evidente che il ragazzo facesse riferimento all'intenzione di suicidarsi dopo quello che aveva fatto.

La vita di Bianca Devins, ragazza molto popolare su Instagram (aveva due profili da 35 mila follower), è finita in modo tragico per la follia del fidanzato. Dopo aver segnalato l'accaduto alle forze dell'ordine, annunciando il proprio imminente suicidio, la polizia seguendo il segnale Gps dello smartphone dell'assassino è riuscita a intervenire in tempo salvando il ragazzo che nel frattempo si era tagliato la gola in un bosco.

E' stato riconosciuto dalla sorella della vittima, Liv Devins che ha confermato l'identità della ragazza. Accanto a lui il corpo della 17enne, per cui non c'era più niente da fare. Dure critiche a Instagram per la mancanza di filtri nel caso di pubblicazioni di immagini di efferata violenza, che replica: "Ci scusiamo". "Siamo grati per tutto l'amore e la simpatia che abbiamo ricevuto dai nostri amici, dalla famiglia, dagli amici di Bianca e dall'intera comunità".