Motori, il 36enne ravennate Marco Melandri si ritira dalle gare

Motori, il 36enne ravennate Marco Melandri si ritira dalle gare

In Portogallo non sapevo quale persona mi sarei trovato davanti, ma bastò scambiarsi qualche parola per capire che Marco è una persona gentile, educata e molto sensibile.

L'ipotesi più probabile è quella che possa annunciare il ritiro a fine stagione, dopo una serie di stagioni poco esaltanti di cui l'ultima alla guida della Yamaha. In futuro mi piacerebbe restare in moto, non escludo niente. Il Melandri di questa stagione è senza dubbio diverso da quello che ho sempre conosciuto. Concluderò questa stagione e lo farò come si deve, perché lo devo ai ragazzi del team GRT, che hanno e stanno lavorando molto, ed alla Yamaha che ha avuto fiducia in me e perché lo voglio anche io. Ci penso da tempo e, prima di Imola, ho preso la mia decisione e smetterò a fine 2019. "Nel sabato di Misano ho toccato il fondo ed ho capito che qualcosa si era spento dentro, ma già avevo capito in Thailandia che in me qualcosa stava cambiando - ha confessato il ravennate -". Grazie agli sponsor che mi hanno permesso di correre in team dove non è mancato nulla. Linfa vitale per un campione come lui. Ora non riesco più a essere performante e durante quella gara sono arrivato al punto di farmi delle domande. Nei primi quattro anni ha dovuto cambiare quattro squadre diverse. Il 37 enne ha deciso di ritirarsi dalle corse alla fine della stagione in corsa, dopo ben 22 stagioni disputate tra MotoGP e SBK. "Nel 2012 quando, a tre gare dalla fine, Bmw ci diede il benservito per l'anno successivo".

Marco Melandri sulla Yamaha R1 - Photo Credit: GRT Yamaha WorldSBK Facebook account " Sono cresciuto in un quartiere di case popolari, andavo al bar per vedere le gare in televisioni e sognavo di diventare un pilota. Mi attira la MotoE.

Il pilota ravennate ha annunciato che il 2019 sarà l'ultima stagione da pilota professionista. Grazie alla mia donna speciale @manumm33 che mi ha dato la forza nei momenti difficili ed il trofeo più bello e più sudato, la nostra Principessa Martina. Ora voglio finire la stagione lottando come fosse il primo anno.