Mario Rui fuori dal mercato, lo dice Carletto Ancelotti

Mario Rui fuori dal mercato, lo dice Carletto Ancelotti

Manolas? L'idea e' di essere piu' aggressivi nella meta' campo avversaria. 90' in campo per Mertens e Insigne. "Fase difensiva 4-2-3-1 e sarà così ogni qual volta giocavamo contro le difese a tre questo ci porta a spingere i due terzini sui loro terzini, ci prendiamo qualche rischio ma con i due centrali difensivi ed i due centrocampisti possiamo gestirla".

Mario Rui? Non è sul mercato, resta con noi. Non c'e' nessuna intenzione di dare via Mario Rui che ha fatto un ottimo campionato.

Insigne? Per le qualità che ha può giocare ovunque. Sta acquisendo fiducia, si trova bene lì. Gaetano lo stiamo provando anche nella nuova posizione di centrocampista, è un ragazzo molto interessante.

La condizione della squadra è buona, nella norma. Stiamo evitando anche gli infortuni. Abbiamo fatto lavori di carattere aerobico. Saremo pronti per l'inizio della stagione, poi ritroveremo Fabian e più avanti Allan e Koulibaly. Non facciamo carichi esasperati perchè non vogliamo ammazzare i giocatori. Troppa acqua ammazza la pianta, si dice in Spagna e lo condivido come pensiero.

Milik? Lo conosciamo, non è un problema se salta un'amichevole. Ha fatto un lavoro personalizzato, abbiamo preferito così. "Giocherà la prossima partita".

Questa società sul mercato ha dei personaggi di valore assoluto. "Al 31 agosto saremo perfetti". La seconda quello in entrata: "Gli acquisti importanti potrebbero essere due".