Irbesartan: tre lotti di questo farmaco ritirati dalle farmacie

Irbesartan: tre lotti di questo farmaco ritirati dalle farmacie

Per tale motivo il Codacons ha deciso di diffidare Aifa e Ministero della salute affinché revochino le autorizzazioni di legge alle aziende farmaceutiche responsabili di tale situazione, e diano ordine all'Istituto farmaceutico Militare delle forze armate di produrre i farmaci salvavita per i quali si registrino difficoltà di reperimento nelle farmacie italiane.

Negli Usa sono stati ritirati dalle farmacie alcuni lotti di medicinali a base del principio attivo Losartan, antipertensivi segnalati per impurezza della materia prima utilizzata durante la produzione. Ma cerchiamo di capire nello specifico quali sono i lotti incriminati da questo ritiro, presso tutte le farmacie d'Italia. Si tratterebbe del farmaco IRBESARTAN MYLAN i cui Lotti interessati sono i seguenti: lotti numero 8077162 scadenza 12-2019 e numero 8073957 con scadenza 12-2019 della specialità medicinale IRBESARTAN MY 28CPR 150MG-AIC numero 041458175; lotto numero 8072639 con scadenza 12-2019 della specialità medicinale IRBESARTAN MY 28CPR 300MG-AIC 041458314.

L'irbesartan è utilizzato da solo o in combinazione con altri farmaci per trattare la pressione alta.

L'azienda produttrice pare che abbia comunicato l'avvio anche di una procedura di ritiro che dovrà essere verificata dal comando dei Carabinieri per la tutela della Salute. L'Agenzia italiana del farmaco ha infatti disposto il ritiro di tre lotti IRBESARTAN MYLAN. Si tratta della Simvastatina, commercializzato da Mylan Italia Spa. Il n. 8053537 con scadenza 09-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*10CPR 20MG - AIC 037398029, ed il n. 8052326 con scadenza 9-2019 della specialità medicinale SIMVASTATINA MY*28CPR 20MG - AIC 037398056.