Instagram ha iniziato a nascondere i "Mi piace" anche in Italia

Ricalcando le parole pronunciate dal team di Instagram ai tempi dell'annuncio della novità, Hopkins ha affermato che il social dovrebbe essere un luogo dove ciascuno si senta libero di esprimere se stesso, e che per questo la società deve fare in modo che gli utenti possano concentrare le proprie attenzioni sulla condivisione di ciò che desiderano, e non di ciò che genera più like possibile. Dopo il Canada anche in Italia è infatti cominciato il periodo di test che nasconde il numero di like ad alcuni utenti selezionati in maniera randomica.

L'aggiornamento sarà un 'test' e non è detto che sia rivolto a tutti e neanche che sia per sempre. Soprattutto per quelli che hanno fatto di Instagram un vero e proprio business. Solo il proprietario di quel determinato post potrà vedere se sta avendo successo, o meno.

"Vogliamo aiutare le persone a porre l'attenzione su foto e video condivisi e non su quanti Like ricevono", dice Tara Hopkins, Head of Public Policy EMEA di Instagram. Nel secondo caso, se un profilo che seguiamo ha messo Mi Piace si potrà vedere il suo nome (o i nomi) e un elenco di altri account che hanno cliccato sulla foto, ma il numero reale sarà visibile solo all'autore del post. Tecnicamente in effetti si tratta di un test, che sarà effettuato in più Paesi con lo scopo di verificare se effettivamente eliminare parte dell'ansia da like negli utenti possa migliorare una permanenza sul sito che da sempre più parti viene giudicata non più positiva come in passato.

Kaspersky Lab ha dunque coniato il termine "Unsocial Media", come effetto di tutto ciò. Ed in questo senso, le story hanno già avviato questo processo, in quanto richiedono immediatezza e poche sovrastrutture. Tutta da valutare la reazione degli iscritti a questa novità. Fatecelo sapere tra i commenti nella nostra pagina Facebook.