Instagram: addio ai like sotto ai post

Una ristretta cerchia di utenti italiani non vedrà i "like" ai post su Instagram per un periodo limitato di tempo.

"Vogliamo aiutare le persone a porre l'attenzione su foto e video condivisi e non su quanti Like ricevono", ha dichiarato Tara Hopkins, Head of Public Policy EMEA di Instagram.

Il team di Instagram vuole dunque favorire la creazione di contenuti più curati, calzanti rispetto alla tipologia di follower che gli account posseggono.

Instagram ha poi confermato a TechCrunch che questo nuovo design è solo un prototipo interno, non un A/B test. "Non stiamo ancora testando questa funzionalità, ma cercare modi per ridurre la pressione su Instagram è qualcosa a cui abbiamo sempre pensato".

L'eventualità di attuare questo esperimento era stata annunciata da Instagram ad aprile durante F8, l'annuale incontro degli sviluppatori del gruppo Facebook.

Ricordiamo che il pulsante per mettere un "Mi Piace" non verrà rimosso, quello che cambierà è che il numero dei Like non sarà più visibile agli utenti che visualizzano un post, ma solo all'utente che ha pubblicato il medesimo post. Pur di avere più like le persone mettono in discussione e in pericolo la propria privacy: la propria abitazione (37%), la propria mail personale (31%), lo stato della propria relazione (30%), il posto di lavoro (18%) e così via.

Gli intervistati, infine, affermavano che per colpa dei social avevano iniziato a comunicare sempre meno con i genitori (31%) i figli (33%) i partner (23%) gli amici (35%) e i colleghi (34%). Il problema, però, è che le segnalazioni di violazioni proseguono e che è difficile monitorare il fenomeno, troppo vasto.