FMI: Lagarde si dimette da Direttore, con decorrenza dal 12 settembre

FMI: Lagarde si dimette da Direttore, con decorrenza dal 12 settembre

Christine Lagarde era alla guida del Fmi dal 2011.

Christine Lagarde ha presentato le dimissioni da direttore generale del Fondo monetario internazionale con effetto dal 12 settembre prossimo, mentre si prepara a fine ottobre a diventare la prima presidente donna della Bce.

Se la sua nomina è approvata, Lagarde sostituirà Mario Draghi, che ha spinto la BCE benchmark di tasso di interesse ai minimi storici vicino allo zero e ha trascorso 2.6 miliardi di euro a Europei di attività finanziarie, nel tentativo di stimolare la crescita e l'inflazione. "È stato un privilegio servire i nostri 189 Paesi membri con il personale affidabile di questa istituzione", - il tweet della Lagarde. Il più attivo è il governo olandese, che starebbe esercitando pressioni per nominare Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo dal 2013 al 2018, direttore operativo del Fmi. Esponente del Partito socialdemocratico olandese, Dijsselbloem è un sostenitore del rigore nella politica economica e di bilancio.