Coppa d'Africa, Algeria in finale: incidenti e arresti a Parigi e Marsiglia

Coppa d'Africa, Algeria in finale: incidenti e arresti a Parigi e Marsiglia

Ai quarti ha eliminato ai calci di rigore la Costa d'Avorio, in una partita ricca di emozioni. Il capocannoniere degli algerini è l'attaccante che milita nel Napoli Adam Ounas con tre reti, che con la formazione partenopea trova poco spazio per la grande concorrenza, ma con la sua Nazionale sta dimostrando di essere un giocatore all'altezza della situazione. In finale, il 19 luglio al Cairo, l'Algeria troverà il Senegal.

Le "Super Aquile" del ct tedesco Gernot Rohr nella fase a gironi sono arrivati dietro al sorprendente Madagascar con cui sono stati battuti per 2-0, le vittorie che sono valse il passaggio del turno erano arrivate nei primi due match, anche se piuttosto sofferte, contro Burundi e Guinea per 1-0. L'algerino classe 1997, attualmente impegnato in Coppa d'Africa, ha accettato la proposta economica dei rossoneri e l'affare è ormai in dirittura d'arrivo.

Formazione ufficiale Algeria (4-1-4-1): M'Bolhi; Zeffane, mandi, Benlamri, Bensebaini; Guedioura; Mahrez, Feghouli, Bennacer, Belaili; Boundejhah.

Nigeria (4-2-3-1): Akpeyi: Awaziem, Ekong, Omeruo, Collins; Etebo, Ndidi; Chukwueze (dal 78′ Onyekuru), Iwobi, Musa; Ighalo.

SI DELL'ARSENAL- Secondo quanto riportato da Tuttosport, nelle ultime ore sarebbe arrivato anche il via libera dell'Arsenal che aveva ceduto l'algerino all'Empoli nel 2017 inserendo una clausola nella quale gli era permesso di pareggiare l'eventuale offerta di un club interessato al giocatore.