Che cosa è FaceApp, come funziona e perché tutti ne parlano ora

Che cosa è FaceApp, come funziona e perché tutti ne parlano ora

In quell'occasione, FaceApp chiese scusa, spiegando che si era trattato di un effetto collaterale della rete neutrale usata dall'intelligenza artificiale.

Lo strumento vi permette di trovare lo stile perfetto i vostri selfie, ma anche di sbizzarrirvi in trasformazioni come cambiare sesso, modificare l'età e aggiungere tatuaggi. Una volta installata basterà selezionare l'icona raffigurante la macchina fotografica e scattare una foto o un selfie per iniziare immediatamente la modifica. Una volta caricata la foto su FaceApp è possibile modificarla scegliendo dalla sezione Editor tra i vari filtri presenti come ad esempio Trucco, Sorrisi, Colori, Acconciature, Barbe e altri filtri più generici. I risultati sono stupefacenti ed è molto divertente utilizzarla rispetto ad altre app che ti permettono di modificare le immagini in modo generico o di scrivere sulle foto.

In questi ultimi giorni si sente molto parlare di questa applicazione e la condivisione sui social di foto modificate con FaceApp è diventata virale. Se il nuovo tormentone social coinvolge infatti decine e decine di nuovi utenti ogni giorno, più di qualcuno inizia a interrogarsi sulla questione privacy: come per ogni app, infatti, è bene ricordare che potenzialmente ogni scatto potrebbe essere archiviato nei server in uso dallo sviluppatore, la FaceApp Inc. Da questo è scaturita una vera e propria FaceApp Challenge, con le bacheche Instagram e Facebook invase da foto di volti invecchiati estremamente realistici. Nel 2017, in seguito a una segnalazione di Mashable, l'applicazione fu protagonista di un caso controverso per via della presenza del filtro 'hot', che apparentemente schiariva la pelle delle persone di colore, modificandone inoltre i tratti del viso. Per vedere tutti i contenuti basta cercare #FaceAppChallenge o semplicemente #FaceApp.

Per utilizzare l'app per invecchiare il volto su Instagram, la prima cosa da fare è scaricare FaceApp per iPhone o per Android, per poi procedere all'installazione e concederle tutti i permessi necessari per il suo funzionamento, ossia l'accesso alla fotocamera e ai file memorizzati sul dispositivo. Grazie all'utilizzo che ne hanno fatto i vip, l'applicazione oggi conta più di 720.000 valutazioni sul Google Play Store con un punteggio superiore alle 4 stelline.