Attacco incendiario a sede Kyoto Animation, numerosi morti

Giovedì mattina, intorno alle 10.30, un uomo sarebbe entrato negli studi di animazione di Kyoto, in Giappone e avrebbe appiccato un incendio. L'incendio ha interessato uno studio della Kyoto Animation, una importante casa di produzione di anime giapponesi. Non sono chiare le ragioni del gesto. Ad appiccare le fiamme sarebbe stato un uomo, già agli arresti.

Sentite esplosioni dall'edificio - I soccorritori intervenuti sul posto hanno allestito una tenda fuori dall'edificio per fornire assistenza e per accogliere le persone presenti al momento dell'incendio. Qualcuno lo avrebbe sentito gridare: "Andate all'inferno".

Le immagini del rogo all'edificio, che è su tre piani, sono impressionanti: si vedono fiamme uscire da una delle finestre e fumo da altre, mentre i vigili del fuoco cercano di domare l'incendio. Decine i mezzi dei pompieri accorsi. Inizialmente era stata confermata solo una vittima, ma il bilancio potrebbe essere ancora più pesante. La telefonata è arrivata ai vigili del fuoco nel primo pomeriggio, verso le 15:35 ora locale: "Dicevano di aver sentito una violenta esplosione provenire dal primo piano della Kyodo Animation e che vedevano fumo", ha riferito un portavoce. La Kyoto Animation è stata fondata nel 1981 e conta 160 impiegati con uffici nelle città di Tokyo e Kyoto, ed è coinvolta in numerose serie di animazione e lungometraggi, tra cui K-ON!, Violet Evergarden: the Movie e A Silent Voice: The Movie.