Vodafone "brucia" i concorrenti nella volata al 5G

La copertura, inizialmente, riguarderà solamente 5 città italiane e precisamente Milano, Torino, Bologna, Roma e Napoli. "Partiamo da 5 grandi città ma entro due anni copriremo 100 città, con altre 40-50 città attive nel corso del 2020", ha annunciato Aldo Biso, amministratore delegato di Vodafone Italia.

Il 5G è infine arrivato anche in Italia: Vodafone Italia è il primo operatore telefonico del nostro paese in grado di lanciare la sua rete commerciale in 5G. Non solo: avrà impatti rilevanti anche per l'industria e i servizi, dalla robotica ai Big Data, oltre a dare il via alle tecnologie dell'Internet delle cose, visto che con il 5G è possibile connettere fino a un milione di oggetti per chilometro quadrato. Ed è comprensibile: pur sapendo da tempo che il 5G avrebbe rivoluzionato il mercato, per disporre del servizio bisognerà - di fatto - acquistare i nuovi smartphone abilitati. "Quindi ci aspettiamo una crescita esponenziale dei servizi, con un profondo impatto economico e sociale, perché espanderanno le possibilità dei singoli e delle comunità e renderanno possibili nuovi e più efficienti modelli di business".

Ma il 5G è anche sinonimo di bassa latenza e secondo Vodafone si passerà dagli attuali 30 ms ai 5 ms. La nuova rete permetterà anche di soddisfare i bisogni dei servizi presenti e futuri.

Vodafone l'ha definita la "prima rete davvero in real time". Una rete unica in Italia, progettata dal centro di Ricerca e Sviluppo di Vodafone, che può contare sul know how internazionale del Gruppo Vodafone, sull'integrazione di quattro centri di ingegneria di rete di eccellenza a Milano, Dusseldorf, Londra e Madrid.

L'era del 5G sta finalmente prendendo forma. Si tratta del XiaoMi Mix 3 (acquistabile dal 6 giugno), dell'LG V50 (dal 10 giugno) e del Samsung Galaxy S10 (entro fine mese, ordinabile dal 10 giugno).

Secure Control: per mantenere al sicuro dati e navigazione da ogni minaccia informatica.

Al momento Vodafone permetterà di utilizzare la Giga Network 5G dal prossimo 16 giugno a tutti coloro che acquisteranno uno smartphone chiaramente con il supporto a questa rete.

Senza costi aggiuntivi, i clienti consumer potranno godere del servizio 5G scegliendo i piani RED Unlimited Smart, RED Unlimited Black, Shake It Easy e Vodafone One Pro mentre per gli altri piani non abilitati si dovrà richiedere l'attivazione dell'opzione 5G Start da 5 euro al mese con il primo gratuito.