Tragedia sulla Taranto-Statte: giovane muore in uno scontro frontale

Tragedia sulla Taranto-Statte: giovane muore in uno scontro frontale

Il sinistro è avvenuto sulla strada che collega Statte a Taranto.

Un incidente ha distrutto la vita della famiglia di Pietro, operaio di soli 19 anni e che solamente a maggio aveva vissuto la gioia di essere padre. Pietro Cascione stava raggiungendo lo stabilimento ex Ilva: il ragazzo lavorava per una ditta dell'appalto ArcelorMittal. Ancora da accertare le cause dello scontro. Purtroppo per il ragazzo non c'è stato nulla da fare, in quanto è morto sul colpo, schiacciato dalle lamiere della vettura. Solo danni invece per l'autobus il cui conducente non ha riportato ferite. Il 19enne questa mattina, come faceva da diverso tempo a questa parte, stava percorrendo quei pochissimi chilometri che lo separano dal suo posto di lavoro.

Nelle prime ore del mattino, un 19 enne, neopatentato a quanto pare, si trovava alla guida di una Fiat Punto quando giunto all'altezza dell'acquedotto romano in un tratto rettilineo, ha perso il controllo dell'auto, scontrandosi frontalmente con un Autobus della Linea extraurbana della CTP che trasportava passeggeri.

Immediatamente sul luogo del fatto di cronaca sono intervenuti i soccorsi, in particolare le ambulanze del 118 e i Vigili del Fuoco, i quali hanno provveduto ad estrarre il corpo esanime di Pietro Cascione dall'abitacolo.