Tragedia nel mondo del poker: muore a soli 26 anni Liliya Novikova

La giovane è stata infatti trovata esanime nel bagno della sua abitazione in Kutuzovsky Prospekt, quartiere bene di Mosca, dal vicino di casa, allertato dai genitori della ragazza, preoccupati di non riuscire a raggiungerla per telefono. L'incidente letale è avvenuto nel bagno della sua casa, a Mosca. "Durante i primi controlli sul corpo della vittima, sono stati registrati segni di trauma da choc elettrico", avrebbe spiegato il portavoce del comitato investigativo russo, ma sarà l'autopsia a fornire il quadro completo. "Liliya è morta, non c'è più" si legge su Facebook.

Liliya Novikova, conosciuta come Lia, era nota per avere sfruttato il suo cervello matematico nel gioco del poker e nei videogame: gli eccellenti risultati conseguito le avevano garantito le sponsorizzazioni di importanti aziende. In un mondo tradizionalmente dominato dai maschi, la pokerista dagli occhi di ghiaccio spiccava non solo per la sua bravura, ma anche perché obiettivamente bellissima.

Un'altra ipotesi fatta dagli inquirenti sul decesso è che, dopo aver preso la scossa, Liliya sia caduta sbattendo la testa e che sia stata proprio la caduta a causarne la morte.