Spread apre in rialzo e torna su soglia 280 punti

Spread apre in rialzo e torna su soglia 280 punti

Differenziale in leggero aumento rispetto ieri quando, dopo essere schizzato a 292 punti base, ha chiuso a 277 punti, complice il discorso del Premier Conte che ha ventilato la possibilità di rimettere il mandato in caso di stallo dell'azione di governo per i veti contrapposti tra i due alleati di governo, Lega e M5S.

Giu' invece il greggio (-3,5% a 51,5 dollari il Wti) dopo il balzo inatteso delle scorte Usa. A Piazza Affari sale dell'1,3% Atlantia nel giorno in cui al Senato prendono il via le votazioni sul decreto Sblocca Cantieri, mentre Telecom dopo aver aperto a +1,7% avanza dell'1% dopo aver annunciato con Gedi (+4%) la cessione di Persidera a F21 e Ei Towers.

Sul mercato dei cambi, l'euro consolida ancora il rafforzamento avviato ieri a 1,1263 (da 1,1238).

Sul secondario, inverte la rotta lo Spread tra il Btp e il Bund riportandosi sotto quota 280 punti base. La moneta unica vale anche 121,86 (da 121,77), mentre il rapporto dollaro/yen è a 108,18 (108,35). Il rendimento dei decennali è salito al 2,70%.