Salernitana: è salvezza ai rigori! Il Venezia retrocede in C

Salernitana: è salvezza ai rigori! Il Venezia retrocede in C

Il gol dal dischetto di Di Tacchio ha regalato alla formazione ospite la permanenza in Serie B. Grandissima delusione per la formazione di Cosmi che ripartirà dunque dalla Serie C.

Tra le mura dello stadio Pier Luigi Penzo è andata in scena la sfida tra il Venezia e la Salernitana, valida per il ritorno dei playout di Serie B: dopo il 2 a 1 dell'andata, i Lagunari avevano bisogno di giocare la partita perfetta per tentare di ribaltare il risultato ed evitare la retrocessione in serie C, mentre i granata avevano soltanto bisogno di gestire con calma e non subire reti. Serse Cosmi è una furia al termine del tesissimo confronto, arrivano parole durissime dopo il fischio finale. Quanto ha detto Lotito è vero, Micai lo stavamo sostituendo perchè non stava bene, poi ha avuto ragione il presidente. Ciò che più mi fa male è vedere dei bravi ragazzi piangere nello spogliatoio in un contesto che non meritavamo di vivere. All'andata ha segnato due volte, noi una. Extra-time in cui il copione non è cambiato, con i padroni di casa che non sono riusciti a trovare la via della rete della permanenza in B. Conclusione ai rigori dunque per Venezia-Salernitana con gli errori decisivi di Bentivoglio (abile Micai nella parata) e Coppolaro (conclusione alta) pesantissimi per i lagunari. Infine alla proprietà che mi ha dato questa grande fiducia e responsabilità. E chi lo scrive, lo vado a cercare. "Il dramma sportivo è arrivato con questi scempi, c'è troppa gente che non perde mai e a me quelli che non perdono mai danno fastidio".