MotoGp: Marquez trionfa nel Gp Catalogna

MotoGp: Marquez trionfa nel Gp Catalogna

Secondo un ottimo Quartararo: il giovane francese guida bene, tiene a bada Petrucci e Rins in modo perfetto e si conferma una bella stellina nascente che, dalla prossima stagione, potrebbe dare fastidio a Marquez.

Lorenzo ha perso il controllo della ruota anteriore, facendo partire la carambola pericolosissima prima con la Ducati di Dovizioso e poi colpendo le Yamaha di Vinales e Valentino Rossi, tutti caduti e costretti al ritiro. Ma c'è poco da dire, peccato perché è stato un weekend positivo. Ho provato a non tamponare Dovizioso, ma mi si è chiuso il davanti. Comunque è soddisfatto del proprio piazzamento: "Sono contento di come è andata oggi - ha detto a Sky Sport MotoGP -".

Lorenzo era la vera rivelazione delle prime curve: aggressivo e veloce come mai in questa stagione, era sembrato tornare il pilota campione del mondo che lui stesso va decantando più volte e lo stesso Rossi stava osservando la gara da una posizione dietro, ma in ppieno controllo di una moto che rispondeva bene. Poi ho visto che in frenata potevo staccare forte. L'incidente innescato da Lorenzo, con un errore marchiano, spacca il gruppo, l'armonia del paddock - attese polemiche - e anche il mondiale, con Marc che ora ha 37 punti di margine su Dovizioso e 39 su Rins. Se per Marc Marquez il week end sembrava non essere partito nel migliore dei modi, la conclusione è stata decisamente ottima, con un trionfo davanti al pubblico di casa. Alla fine ho scelto la mescola media che era il più versatile su quel fianco, ma non riuscivo a tenere bene dritta la moto in rettilineo, non ci era mai successo, solo al venerdì con la gomma Soft. Preferisco non commentare l'incidente, ma la gara era ancora tutta scrivere.