Mondiali calcio femminile: 2-1 all'Australia, l'Italia vince al suo esordio in Francia

Mondiali calcio femminile: 2-1 all'Australia, l'Italia vince al suo esordio in Francia

Allo stadio du Hainaut di Valenciennes, davanti a circa 15.000 spettatori, l'Australia è andata in vantaggio alla mezzora del primo tempo con l'attaccante Samantha Kerr - una delle giocatrici più attese del torneo - che ha sbagliato un calcio di rigore segnando però in ribattuta dopo la parata del portiere Laura Giuliani. La nazionale femminile ritorna sui campi del campionato mondiale a distanza di 20 anni, era il 1999 quando si qualificò ai mondiali degli Stati Uniti.

Entusiasmo alle stelle per questo Mondiale, che ha visto molto pubblico sugli spalti e tanto tifo, soprattutto per le italiane, alle quali è stato anche annullato un gol in fuorigioco. "Siamo partite male - ha detto a Sky la ct - Nel secondo tempo siamo andate meglio, aiutate anche da un pizzico di fortuna". Una rete che però non abbatte le azzurre, che nella ripresa rimontano: al 56' Polkinhorne perde ingenuamente il pallone mal controllandolo sul pressing di Bonansea, che rientra e calcia col destro facendo centro, mentre al quinto minuto di recupero ancora Bonansea si posiziona bene per prendere di testa un calcio di punizione battuto da destra di Cernoia, sfruttando la grave indecisione tra i pali di Williams.