L'Under 21 ha appeal, tutto esaurito per la prima al Dall'Ara

Il Ct ha poi risposto a una domanda sul tabù Spagna, nazionale contro cui non vinciamo dal 2006: "Con la Spagna abbiamo vinto forse una volta con l'Under 21 negli ultimi 20 anni, ma oggi ce la giochiamo".

"Quando abbiamo iniziato, otto anni fa, il nostro era un lavoro difficile e duro e lo abbiamo superato". "Accostarmi al grande Cesare Maldini o a Marco Tardelli è impossibile, sono icone". Il tecnico dell'Italia under 21 Luigi Di Biagio spiega così quale deve essere l'atteggiamento dei suoi, al debutto dell'Europeo contro la nazionale che lo sconfisse in semifinale nel 2017. "La tensione?" Il potenziale c'è, così come il talento e questa sarà l'occasione buona per esprimerlo. La nostra nazione torna dunque ad ospitare dopo anni una grande manifestazione tra le più importanti in assoluto, l'Europeo Under 21 che prenderà il via ufficialmente, come detto, domenica 16 giugno con le prime due partite e andranno avanti fino a domenica 30, quando si giocherà la finale, che andrà in scena alla Dacia Arena di Udine. "Non è un ruolo come gli altri ma non mi sento di dire che non verrà mai cambiato". Ho un paio di dubbi: "li scioglierò domani". "Credo che le pressioni siano altissime. Mancini è un difensore centrale che in emergenza può fare il terzino, Kean può fare tutto". "Noi porteremo un po' più di esperienza, anche grazie alla fiducia che ci hanno dato Di Biagio e Mancini". Remiamo tutti dalla stessa parte.