Juve all’assalto di De Ligt: anche in Olanda sono sicuri

Juve all’assalto di De Ligt: anche in Olanda sono sicuri

E' stato lo stesso Cristiano Ronaldo ad invitare apertamente De Ligt ad unirsi alla Juventus dopo la finale della Lega delle Nazioni tra Portogallo e Olanda conclusasi con il risultato di 1-0 per i portoghesi:la Juve vuole fare di tutto per accontentare il proprio asso portoghese, che non ha dubbi su chi debba essere l'acquisto top del mercato estivo. I contatti tra le parti sono continui, proseguono in attesa di trovare un accordo definitivo. Spunta inoltre la possibilità di una clausola rescissoria di circa 150 milioni di euro variabile ogni anno.

A fine gara, nelle interviste post-partita con l'emittente olandese NOS, De Ligt aveva svelato i contenuti della fugace chiacchierata con Cristiano Ronaldo: "Se mi ha chiesto di andare alla Juve?". È una vecchia strategia di mercato: se non puoi puntare sulla preferenza del giocatore (in trattative con gli altri club da molto tempo prima), punta su quella del club che lo deve vendere. La conferma arriva dalla testata giornalistica olandese De Telegraaf, che apre oggi con un articolo che conferma la società di Torino in pole position nella lotta per assicurarsi le prestazioni del fortissimo difensore olandese.

I bianconeri dovrebbero versare all'Ajax una cifra compresa tra il 65 e i 70 milioni. C'è concorrenza (Psg, Real), ma la voglia di provare il colpo c'è.