Il tir li travolge, morti in Florida due motociclisti italiani

Il tir li travolge, morti in Florida due motociclisti italiani

Purtroppo i due motociclisti hanno perso la vita e l'amico testimone è sotto shock. I due erano a bordo della loro Harley Davidson quando hanno perso il controllo della moto a causa di un improvviso rallentamento in autostrada - dovuto a una altro incidente - e sono caduti a terra: lì sono stati travolti da un tir che sopraggiungeva in velocità.

Due torinesi sono morti in un terribile incidente avvenuto ieri mattina sulle strade della Florida, negli Stati Uniti. Si tratta di Bruno Di Cosimo, 55 anni, e Francesco Vitagliano: i due, secondo la ricostruzione dei media locali, si trovavano a Ocala nella contea di Marion. Il primo a perdere l'equilibrio è stato Di Cosimo mentre Vitagliano, nel tentativo di evitare l'amico, è stato, a sua volta, sbalzato dalla sella ed è rovinato sull'asfalto. La polizia stradale sta indagando sul caso, ma al momento non ci sono provvedimenti contro l'autista del tir. Il traffico era già bloccato per un precedente incidente: così i tre amici appassionati di moto di States avevano cominciato a rallentare. Ma è caduto anche lui e dietri di loro è arrivato un tir che li ha travolti. "Ero nella corsia di destra e me li sono trovati davanti, ho provato a evitarli ma li ho colpiti", ha raccontato alla stampa locale l'autista, 66 anni, originario di Launderhill.