Festa Inter, Sala: ok se gestisce Salvini

Festa Inter, Sala: ok se gestisce Salvini

Festa Curva Nord Inter, Sala (ri) cambia idea? Il sindaco Beppe Sala, rispondendo al ministro dell'Interno Matteo Salvini, si dichiara pronto a ricambiare idea. Dopo l'intervento di Matteo Salvini che "ha garantito l'ordine pubblico come ministero dell'Interno", anche Beppe Sala, sindaco del capoluogo lombardo, ha spiegato la posizione di Palazzo Marino a qualche giorno dal dietrofront dei giorni scorsi: "Prendiamo atto che, relativamente alla festa per i 50 anni della Curva Nord dell'Inter ai Giardini Montanelli, il Ministro Salvini dice "Garantisco io" - si legge nel messaggio scritto da Sala su Facebook -".

Ecco i motivi, chiariti dallo stesso comune: "La decisione è stata presa in seguito al consueto sopralluogo congiunto del 4 giugno con l'Autorità di Pubblica sicurezza per gli aspetti di Safety e Security, dal quale è emerso che durante lo svolgimento dell'evento avrebbero dovuto essere parzialmente chiusi i cancelli di ingresso al parco e presidiati da personale dell'organizzazione munite di metal detector".

Ieri il ministro Salvini, contestando di fatto le perplessità del Comune di Milano in merito alla gestione della sicurezza dell'evento, aveva detto: "Il Viminale è sicuro di poter garantire la sicurezza e l'ordine pubblico: auspico che il Comune di Milano decida in tempi rapidi, confermando il via libera alla festa".