Fca,intesa con Aurora per guida autonom

Fca,intesa con Aurora per guida autonom

L'accordo tra FCA e Aurora prevede la reciproca condivisione di conoscenze, software e prodotti per lo sviluppo di una flotta di veicoli commerciali dotati di sistemi di navigazione automatizzata.

Fino ad oggi l'impegno in questo campo dell'azienda italo-americana era stato dato solo da una fornitura di 65mila Chrsyler Pacifica ibrida ma ora questa nuova intesa consentirà di ampliare il lavoro ulteriormente con l'obiettivo di ampliare la piattaforma per i veicoli commerciali senza conducente. Mike Manley, il Ceo di Fca succeduto a Sergio Marchionne dopo la scomparsa dell'italo-canadese, ha detto: "Aurora porta con sé un insieme di competenze uniche e tecnologie chiave avanzate che integrano e potenziano il nostro approccio alla guida autonoma".

La startup della Silicon Valley sarà un punto d'appoggio fondamentale per il consolidamento di FCA oltreoceano. Dall'altra parte le parole di Sterling Anderson, il Co-fondatore di Aurora e Chief Product Officer dell'azienda esprime la sua visione positiva dell'accordo in questo modo: "Siamo entusiasti di stringere una partnership con Fca US per sviluppare un modello di business significativo per offrire i vantaggi dei veicoli commerciali a guida autonoma". Come sottolinea Bloomberg, non si conoscono i dettagli economici dell'affare, ma le cifre in ballo sono sicuramente interessanti, c'è da scommettere.

Fiat Chrysler ha annunciato, negli Stati Uniti, il raggiungimento di un accordo sui veicoli autonomi con Aurora, società guidata da ex manager di Google, Tesla e Uber, e che ha già in corso partnership con Volkswagen e Hyundai.