Ciclone Vayu minaccia la costa dell’India: evacuate 300 mila persone

Ciclone Vayu minaccia la costa dell’India: evacuate 300 mila persone

Ciclone Vayu visto dal satellite mercoledì.

In considerazione dello spostamento verso ovest, il ciclone Vayu non è più un pericolo per l'India: lo ha reso noto il capo del governo dello Stato indiano del Gujarat Vijay Rupani. Si sposta verso nordovest alla velocità di 5km/h ed è accompagnato da venti le cui raffiche raggiungono i 200km/h capaci di sollevare onde alte fino a 9 metri. Quasi 300mila le persone che finora sono state evacuate in 700 rifugi, ha riferito un portavoce del Ministero dell'Interno indiano. Si ricorda il ciclone del 1998, categoria 3, uno dei pochi che si manifestano in questa zona dell'India, che provocò più 10 mila persone disperse. Si prevede infatti che sia l'ultimo sistema tropicale di una certa entità di qui ai prossimi mesi, fino a quando il monsone inizierà a declinare.