Cav: Carfagna e Toti Coordinatori Fi

Cav: Carfagna e Toti Coordinatori Fi

Il sondaggio rafforza le convinzioni del governatore della Liguria in vista di "Italia in crescita", l'assemblea voluta da Toti e convocata il 6 luglio a Roma al Teatro Brancaccio il cui obiettivo è offrire un'alternativa per il rilancio dei progetti e delle politiche del centrodestra.

"Delego alla onorevole Mara Carfagna e a Giovanni Toti la responsabilità di coordinare l'organizzazione del partito", ha annunciato Silvio Berlusconi.

Per avviare la fase congressuale, il 13 luglio (e non il 25 giugno come doveva essere) si terrà il Consiglio nazionale, al quale Berlusconi dice di voler presentare le proposte che raccoglierà entro quella data. "Non credo che si possa fare una rivoluzione partendo da un board, si fa una rivoluzione partendo dai contenuti e dandosi dei tempi precisi", ha commentato Toti.

Silvio Berlusconi prova a ricompattare e rilanciare Forza Italia dopo il deludente risultato delle elezioni europee.

"Forza Italia ha uno Statuto dettagliato e complesso di cui in questi ultimi anni ho tenuto conto da buon padre di famiglia ascoltando tutti, domandando a tutti, mettendo in campo una totale condivisione, molto affetto e qualche volta molta pazienza". Stando a quanto riferito dal cavaliere, la proposta di modifica sarà elaborata in collaborazione con "il vice presidente Antonio Tajani, la capogruppo Anna Maria Bernini e l'onorevole Mariastella Gelmini".

"Dopo alcuni anni come per tutte le organizzazioni vi è la necessità di tornare all'applicazione delle regole e di rivederne alcune per consentire a tutti coloro che lo desiderano di partecipare alla vita di Forza Italia".

"Si tratta di un evento di grande rilievo politico - fa sapere Spinelli - il cui significato si sposa appieno con le attese dei militanti della nostra formazione politica e con le aspettative del Paese. Ne sono felice: non ho mai avuto dubbi - conclude - sulla capacità reattiva di Forza Italia, ora è il momento di rimboccarci le maniche insieme".