Bombola esplode al mercato di Gela: bilancio feriti sale a 14

Bombola esplode al mercato di Gela: bilancio feriti sale a 14

Sono momenti concitati a Gela, sconvolta questa mattina dall'esplosione di una bombola nel mercato settimanale di via Madonna del Rosario. I feriti sono stati trasportati all'ospedale "Vittorio Emanuele" di Gela, i due più gravi in elisoccorso in altri ospedali dell'isola, a Palermo e Catania. Fino ad ora il bilancio ufficiale è di sette feriti, ma potrebbe essere destinato ad aumentare. Secondo la prima ricostruzione infatti, sarebbe esplosa la bombola di gas che si trovava a bordo di un furgone allestito a rosticceria e girarrosto. A Catania trasferita anche una donna incinta, all'ottavo mese di gravidanza.

Fatto sta che dalla bombola si è sprigionata una "lama di fuoco" che ha rapidamente incendiato il camion mentre le fiamme in un baleno si sono propagate alle bancarelle circostanti investendo anche gli avventori. Il dramma avrebbe potuto avere un bilancio ancora più grave: a quell'ora erano molte le persone presenti sul posto, per le commissioni della mattinata. Il sindaco di Gela, Lucio Greco, afferma: "Ringrazio il personale medico, paramedico e gli infermieri dell'ospedale di Gela che con grande professionalità sono riusciti a fronteggiare l'emergenza". Nell'ospedale di Gela, dove sono affluiti tutti i feriti, i medici in servizio e a riposo sono stati mobilitati per dare manforte ai colleghi del pronto soccorso dove le persone coinvolte marginalmente nell'esplosione e nel successivo incendio si sono recate anche per medicazioni superficiali. Sul posto sono intervenuti carabinieri, polizia e soccorritori del 118. La Procura di Gela ha aperto un'inchiesta per accertare le cause della sfiorata tragedia ed eventuali responsabilità.