Black out in Argentina e Uruguay: 50 milioni di persone senza energia

Black out in Argentina e Uruguay: 50 milioni di persone senza energia

Maxi black out in Argentina e Uruguay a causa di un grosso guasto nel sistema di interconnessione elettrica ha lasciato Argentina e Uruguay senza corrente. L'interruzione di corrente si è verificata alle 7:06 (le 14:06 in Italia) e ha avuto immediate ripercussioni su circa 50 milioni di persone.

Le cause del blackout non sono ancora note, questo è quanto dichiarato dal ministero dell'Energia argentino al New York Times, nella giornata di ieri, sempre tramite un tweet, la Edesur Argentina annunciava l'arrivo di forti tempeste sulla capitale, venti forti, grandine ... che avrebbe portato ad un calo delle forniture idriche. Argentina (44 milioni di abitanti) e Uruguay (3,4 milioni) condividono un sistema di interconnessione elettrica basato sulla diga di Salto Grande, situata a circa 450 chilometri a nord di Buenos Aires e a circa 500 chilometri a nord di Montevideo. Secondo i media latinoamericani, anche alcune città del Cile sono rimaste senza elettricità. In Argentina la paralisi è totale, compreso il sistema di trasporti. In un comunicato hanno reso noto che nelle regioni di Cuyo, Noa e Comahue è già iniziato il ripristino della corrente elettrica. In Argentina il blackout non ha risparmiato le province argentine di Santa Fe e San Luis, dove oggi sono in programma le elezioni amministrative.

Paralizzati i servizi ferroviari e gli autobus della regione di Buenos Aires.