Salvini: "Il Decreto Sicurezza bis per multare chi favorisce l'immigrazione clandestina"

Salvini:

Il presunto sicario, trovato in provincia di Siena, si chiama Armando Del Re, insieme a lui è stato fermato anche il fratello Antonio che gli ha offerto protezione in questi giorni.

Dopo gli ultimi eventi di cronaca, che hanno visto la nave Mare Jonio soccorrere migranti al largo della Libia ed entrare a Lampedusa per essere sequestrata, Salvini annuncia un nuovo decreto sicurezza, denominato "bis", che andrà nella direzione delle multe per chi soccorre in mare.

E sul decreto sicurezza-bis sottolinea che "il ministro degli Interni ha "una responsabilità primaria rispetto alla questione della sicurezza". Il provvedimento prevede lo stanziamento di 3 milioni di euro in tre anni per potenziare le operazioni di polizia sotto copertura che prevedano l'impiego di agenti di polizia stranieri.

Fonti del M5s hanno commentato: "Salvini copre così il fallimento sui rimpatri". Il "contesto internazionale" e i rischi per l'ordine e la sicurezza pubblica sono il pretesto per spostare la competenza sul mare, attribuita dal codice della navigazione al ministero delle Infrastrutture, al Viminale, cioè a se stesso.

Con l'articolo 3 vengono invece estese ai reati associativi di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, anche nelle ipotesi non aggravate, sia la competenza delle procure distrettuali sia la disciplina delle intercettazioni preventive.

Sanziona chi, nello svolgimento di operazioni di soccorso in acque internazionali, non rispetta gli obblighi previsti dalle Convenzioni internazionali, con particolare riferimento alle istruzioni operative delle autorità SAR competenti o di quelle dello Stato di bandiera. Sono previste anche sospensioni da 1 a 12 mesi della licenza rilasciata dall'autorità amministrativa italiana, o la sua revoca.

Un altro pacchetto di norme inasprisce le sanzioni per chi devasta o danneggia nel corso di riunioni in luoghi pubblici e al contempo trasforma da sanzioni in delitti.

Nel decreto sicurezza bis è previsto un inasprimento delle sanzioni per chi aggredisce le Forze dell'Ordine.

Il decreto sicurezza, infine, introduce la tanto declamata norma denominata "spazza-clan", che porterà all'istituzione di un commissario straordinario di governo e consentirà l'assunzione di 800 addetti alla notifica delle condanne relative a sentenze definitive (in modo da assicurare l'effettività della pena). E non manca una novità in vista delle Universiadi 2019 a Napoli: in città arriveranno 500 militari in più.