Rifiuti Roma, sindaca Raggi smaschera "zozzone"! Multa salata

Rifiuti Roma, sindaca Raggi smaschera

"Oggi pomeriggio sarò a Roma, ma del sindaco di Roma non dico più nulla sennò dicono che ce l'ho con lei". Il tentativo dell'incivile era infatti quello di abbandonare l'oggetto davanti ai cassonetti evitando di portarlo alla discarica. Ringrazio, e non smetterò mai di farlo, 'il cittadino onestò che non è rimasto indifferente di fronte a questo zozzone e al suo comportamento incivile che danneggia tutte le persone oneste.

È la stessa Virginia Raggi poi, nel corso del post, a rendere noto che gli agenti del Pics, la Sezione Pronto intervento centro storico della Polizia Municipale di Roma, identificato "lo zozzone", si sono appostati all'esterno della sua abitazione.

"Quest'oggi apprendiamo che il Dipartimento Ambiente di Roma Capitale nel 2018 è stato sommesso da oltre 11mila reclami e segnalazioni da parte di cittadini, esasperati per le condizioni di degrado e insicurezza della Capitale d'Italia: dalla emergenza alberi alle discariche illegali di rifiuti, fino al degrado di parchi e ville pubbliche". Dopo giorni, sono riusciti a rintracciarlo: all'uomo è stata comminata una multa di 600 euro per abbandono di rifiuti ingombranti. Grazie al vostro aiuto stiamo multando sempre più incivili. Ricordo a tutti i cittadini che è possibile buttare gratuitamente tutti i rifiuti ingombranti presso le isole ecologiche presenti in ogni municipio. "Vinceremo la battaglia contro questa minoranza di zozzoni", ha concluso Virginia Raggi.