Produzione industriale: stop al trend positivo. A Marzo meno 0,9%

Produzione industriale: stop al trend positivo. A Marzo meno 0,9%

Il dato sulla Produzione Industriale in Italia ci consegna una situazione nuovamente critica dopo la mini ripresa del mese scorso. "Tra i principali settori di attività solo per i beni strumentali si registra un incremento congiunturale a marzo, seppure lieve, mentre i rimanenti comparti registrano una dinamica negativa". Nella media del primo trimestre dell'anno, il livello destagionalizzato della produzione aumenta dell'1% rispetto al trimestre precedente aggiunge in una nota l'Istituto di statistica.

I dati del primo trimestre mostrano, invece, un'espansione generalizzata che spazia dal +0,5% dei beni intermedi al +1,4% dei beni di consumo. Esaurito il quale si ritorna in rosso, con un output manifatturiero che cede lo 0,9%rispetto al mese precedente, quasi un punto e mezzo (-1,4%) nel confronto con marzo 2018.

Resta difficile la situazione del comparto automobilistico: la produzione italiana diminuisce del 14,4% a marzo 2019 su base annua nei dati Istat corretti per gli effetti di calendario. I settori di attività economica che registrano le variazioni tendenziali positive più rilevanti sono le attività estrattive (+5,7%), la fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+3,3%) e le industrie alimentari, bevande e tabacco (+2,7%). Anno su anno, a contribuire di più alla riduzione dell'indice sono la fabbricazione di coke e prodotti petroliferi raffinati (-9%), la farmaceutica (-6.7%) e la fornitura di energia elettrica, gas e vapore (-5,2%).

Il magazine ha cadenza settimanale, esce online il mercoledì mattina alle 7. Inoltre BusinessCommunity.it realizza la miglior rassegna economico finanziaria sul web, aggiornata in tempo reale.