Motori, Andrea Dovizioso correrà con l’Audi a Misano nel Campionato DTM

Motori, Andrea Dovizioso correrà con l’Audi a Misano nel Campionato DTM

"Non è facile trovare il tempo per prepararsi ad una corsa come questa durante la stagione MotoGP, ma non vedo l'ora di competere in un campionato di così alto livello come il DTM". Il pilota forlivese correrà nel team clienti WRT Audi Sport sostituendo Pietro Fittipaldi.

"Questa è una grossa notizia - e non solo per i fan della MotoGP", ha affermato Gerhard Berger, presidente di ITR, che organizza il DTM.

Andrea Dovizioso è uno dei grandi protagonisti della MotoGP, dove all'attivo ha 13 vittorie e 53 podi, più il titolo di vicecampione del mondo nelle stagioni 2017 e 2018.

Andrea Dovizioso correrà a Misano come wild card nella terza prova del campionato tedesco turismo (DTM), prevista nel weekend el 7-9 giugno. Andrea è nato in Romagna non lontano da Misano, dove ha vinto la gara della MotoGP lo scorso anno, e sono sicuro che la sua presenza attirerà molti tifosi in circuito.

Il pilota Ducati, grazie alla proprietà della Casa tedesca, cambierà semplicemente casacca e aggiungerà due ruote al suo palmarès, provando una nuova esperienza che prima di lui ha visto scendere in pista nomi come John Surtess e Mike Hailwood. Donau. Prima di fare il suo debutto nel DTM, Dovizioso avrà l'opportunità di compiere un test sulla vettura Classe 1 da oltre 610 cv al Misano World Circuit Marco Simoncelli, il 22 e 23 maggio prossimi.

Nella giornata di martedì Dovizioso ha preso contatto per la prima volta con la sua macchina nell'Audi Competence Center Motorsport di Neuburg a.d. "Non vediamo l'ora di scoprire come si comporterà al debutto nel DTM". È fantastico, e per nulla scontato, come abbia trovato il tempo per il DTM fra due weekend del MotoGP. Amo le auto e mi sento privilegiato dalla possibilità di correre con l'Audi RS5 DTM. Misano è una pista speciale per tutti i piloti italiani, e lì ho ottenuto una splendida vittoria lo scorso anno. Quindi sono molto emozionato e grato per questa opportunità.

Gass ha poi concluso: "Vorrei ringraziare, in particolare, l'AD Ducati Claudio Domenicali, e Luigi Dall'Igna, General Manager di Ducati Corse, che hanno acconsentito a "prestarcelo". L'auto è fantastica, ma naturalmente è una guida completamente diversa da quella della mia DesmosediciGP, e devo prepararmi quindi ho fatto un sacco di giri sul simulatore prima di salirci per la prima volta".