Moto3: a Jerez doppietta team Sic58, weekend negativo per Riccardo Rossi

Moto3: a Jerez doppietta team Sic58, weekend negativo per Riccardo Rossi

Completa la prima fila Celestino Vietti, autore del suo miglior piazzamento in qualifica.

Romano Fenati: "Decimo? Le scie sono importanti e in 15 minuti è facile non cogliere il momento giusto ma sono tranquillo perché la moto è a posto e domani posso giocarmela". Vittoria ricca di significati per Paolo Simoncelli e tutta la squadra al termine di una gara che ha regalato non pochi colpi di scena tra incidenti e cadute che non hanno risparmiato i piloti in lotta per la vittoria. Secondo podio in carriera in Moto3, dopo quello di Phillip Island del 2018, ma il primo da pilota titolare, visto che nella scorsa stagione corse da sostituto di Bulega.

Dieci al termine: grande rimonta di Tony Arbolino che dalla 19° casella di partenza si porta fino alla settima sorpassando anche il suo compagno di squadra, ancora scambi di posizioni in testa la battaglia a Jerez si fa sempre più interessante. "Sono commosso, a distanza di 15 anni si è ripetuta la stessa cosa, è qualcosa di pazzesco", ha detto incredulo a fine gara. Un trionfo pesante, il quarto in Moto3, che lo porta al secondo posto nel Mondiale, staccato di un solo punto dal leader Aron Canet, oggi quarto. Comminate due Long Lap Penalty a Rossi e Foggia per essere andati troppe volte oltre i limiti della pista.

Antonelli ha poi proseguito ai microfoni di Sky Sport: "Il weekend è stato supercombattuto e penso che io e Suzuki ci siamo meritati questo risultato: tutto davvero molto bello".