Le previsioni meteo per domani, 15 maggio

Le previsioni meteo per domani, 15 maggio

In particolare tra sabato 18 e domenica 19 la penisola si troverà divisa in due, con le regioni del Centro e del Nord colpite da una nuova fase perturbata, per una perturbazione in arrivo dalla Spagna. Per quanto riguarda invece Sud invece, dovrebbe farsi sentire l'effetto dell'aria più calda proveniente dal Nord Africa.

Nei prossimi giorni la circolazione rimarrà ancora prevalentemente ciclonica: le condizioni sono favorite da correnti atlantiche più umide nei nostri settori che tengono relativamente bassa la pressione. "Chiaramente questo maggio è stato ad ora un po' "esagerato", con due eventi di rilievo nell'arco di una settimana".

Nelle prossime ore il vortice si sposterà verso sud-sud-est attraversando il Tirreno per portarsi, entro le prime ore di giovedì 16 Maggio, in prossimità della Sicilia. Il tempo continuerà ad essere stabile al Sud dove è atteso anche un clima più mite.

Qui di seguito, la carta sinottica europea [aggiornata a domani 15 maggio] secondo l'Istituto Idrometeorologico Croato (DHMZ), che evidenza come la bassa pressione (indicata dalla lettera C) rimanga dominante per la giornata di domani anche se non in modo così marcato, a causa dell'influenza di un promontorio d'alta pressione che spinge da nord (segnato con la lettera A). In sostanza è come se stessimo vivendo una fase meteorologica di marzo-aprile e non di maggio.

Nel mattino i cieli saranno da variabili ad instabili e caratterizzati da molta nuvolosità con possibili piogge sparse, generalmente intermittenti e modeste. Dalla serata qualche pioggia raggiungerà alto Piemonte e Valle d'Aosta, mentre al Sud l'instabilità sarà limitata alle zone Ioniche. Il meteo, pertanto, offre ancora segnali di spiccata instabilità pur evidenziando, a fine periodo, un generale miglioramento ed una ripresa dei valori termici. Fiocchi di neve sono attesi in Appennino mediamente dai 1200-1400m.