Juve, Paratici vola a Londra: Sarri rimane in pole ma Pochettino…

Juve, Paratici vola a Londra: Sarri rimane in pole ma Pochettino…

Ieri è arrivata la premiazione con capitan Chiellini che ha alzato la coppa davanti al popolo bianconero. La separazione tra la Juventus ed Allegri è ormai bocca di tutti, ma non era qualcosa su cui tutti ci avrebbero puntato. Il tecnico, dopo 5 anni di successi, difatti lascerà al termine della stagione i bianconeri per lasciare spazio ad un'altra gestione. Non è da scartare nemmeno il possibile arrivo di Mauricio Pochettino, tecnico capace di portare il Tottenham in finale di Champions League.

I nerazzurri sembrano essere molto vicini a convincere Conte che l'anno prossimo potrebbe sostituire Luciano Spalletti con un ingaggio da circa 9 milioni di euro netti a stagione. E' comprensibile che gli Spurs non lo vogliano far partire dato che per loro si tratta della prima finale di Champions nella loro storia. Ci sono stati contatti e sondaggi negli ultimi mesi, il nome Pep infiamma i tifosi, al netto di smentite da parte di Juventus e City. I bianconeri restano alla finestra, tenendo ancora in piedi le candidature di Maurizio Sarri e Simone Inzaghi. La lista, dunque, è lunga, ma sicuramente non si esclude che possa inserirsi anche qualche altro nome a sorpresa o che la dirigenza non abbia già in tasca il nome giusto. Il nuovo allenatore avrà un compito durissimo, in Italia si stravince e bisognerà continuare a farlo anche se non è mai semplice e poi servirà alzare ulteriormente l'asticella in Europa.