Italia: quadro Uffizi, Italia e Germania discutono restituzione

Italia: quadro Uffizi, Italia e Germania discutono restituzione

La fiducia sulla possibilità che quest'evento possa realizzarsi, al titolare del Mibac, è data proprio nei giorni di inaugurazione della BiennaleArte2019 a Venezia, durante i quali Bonisoli ha incontrato l'omologa collega tedesca, che ha confermato la disponibilità della Germania a far rientrare in Italia. Il Ministro Bonisoli ha colto occasione per riaffermare l'auspicio italiano che il quadro 'Il vaso di fiori' del pittore olandese Jan van Huysum, illecitamente sottratto durante il secondo conflitto bellico dalla Wehrmacht tedesca, possa far ritorno agli Uffizi a Firenze. Lo ha annunciato il Ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, su Twitter.

"Questo processo - ha aggiunto il direttore Schmidt -, avviato alcuni mesi fa, ha fatto un altro passo avanti".

"E'molto importante che il governo tedesco riconosca l'appartenenza del quadro a Palazzo Pitti-ha commentato l'annuncio del ministro Bonisoli, il direttore delle Gallerie degli Uffizi, Eike Schmidt-".

Il dipinto in questione è una natura morta e ritrae un vaso di fiori. "Nel 1943 fu spostato nella villa Bossi Pucci, sempre a Firenze, fino a quando militi dell'esercito tedesco in ritirata lo prelevarono insieme ad altre opere per trasferirlo a Castel Giovio, in provincia di Bolzano. Una richiesta di tale assurdità che recentemente, dopo l'ultima oltraggiosa offerta, la procura di Firenze ha aperto un'indagine: il quadro infatti è già di proprietà dello Stato Italiano, e pertanto non è alienabile né acquistabile". Se si riuscisse, in accordo con la Ministra di Stato tedesca per la politica estera culturale, Michelle Müntefering, sarebbe per noi motivo di grande soddisfazione e soprattutto costituirebbe una sorta di continuità di recupero del patrimonio artistico sparso in tutta Europa cominciata col ministro plenipotenziario incaricato da De Gasperi nel dopoguerra Rodolfo Siviero, al quale è dedicato un museo sui Lungarni che riguarda appunto la sua attività di recupero delle opere d'arte trafugate in quell'epoca.

Soluzione in vista, forse, per la vicenda del furto dalle Gallerie degli Uffizi di Firenze da parte dei nazisti del quadro 'Vaso di Fiori' del pittore olandese Van Huysum.