Infrange una porta a vetri, deceduto a Bali il dj Adam Sky

Infrange una porta a vetri, deceduto a Bali il dj Adam Sky

La dinamica della tragedia la raccontano i media australiani: a quanto si è appreso Adam si trovava con due amici, tra cui Zoia Lukiantceva, di origine russa, quando la donna, probabilmente sotto effetto di alcolici, completamente nuda, è caduta da una delle piscine a sfioro private del resort. "Confermiamo che Adam è rimasto vittima di un tragico incidente - si legge in un post pubblicato sulla sua pagina ufficiale su Facebook che conferma la notizia -".

Adam Sky è morto dissanguato dopo un incidente nel fine settimana sull'isola indonesiana di Bali.

Vedendola in difficoltà il dj si è svventato su di lei, ma per cercare di metterla in salvo si è scontrato contro una porta a vetri, infrangendola. Una scheggia l'ha colpito al braccio e gli ha reciso un'arteria, risultando fatale. La donna ha chiesto di Adam e subito i camerieri sono corsi verso la sua camera, ritrovandolo senza vita in una pozza di sangue.

Entrambi avevano consumato dell'alcol.

La notizia è stata resa nota sui profili social dell'artista di 42 anni: "È con grande dispiacere che possiamo confermare che Adam Neat è stato coinvolto in un incidente mortale mentre cercava di aiutare un'amica con diverse fratture a Bali, sabato 4 maggio 2019". Avrebbe fatto un volo di quattro metri, che le ha causato la frattura di una gamba.

La drammatica vicenda si è consumata nella notte di venerdì 3 maggio in Indonesia, dove il noto dj stava trascorrendo dei giorni di vacanza insieme all'amica che ha tentato di salvare. "Vi chiediamo di rispettate la privacy della famiglia in questo momento, mentre tutti noi veniamo a patti con la nostra tragica perdita". Adam Sky aveva collaborato con David Guetta e Fatboy Slim ed era considerato uno dei migliori dj dell'area asiatico-australiana. Illogical, Larynx e Kreatine erano alcuni dei suoi brani più famosi.