Indagine ISTAT-Bankitalia, ricchezza delle famiglie otto volte il reddito

Indagine ISTAT-Bankitalia, ricchezza delle famiglie otto volte il reddito

Nel 2017 "la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 8,4 volte il reddito disponibile, misurato al lordo degli ammortamenti", rileva ancora l'indagine Istat-Bankitalia.

(Teleborsa) - Torna a crescere la ricchezza delle famiglie italiane che si confermano le più ricche e le meno indebitate d'Europa anche se la Germania è un passo dal primato. "Il livello elevato di quest'indicatore nel confronto internazionale è amplificato dal ristagno ventennale dei redditi delle famiglie italiane", viene precisato. L'incremento riflette l'aumento delle attività finanziarie pari a 156 miliardi di euro (+3,7%), che ha ampiamente compensato la riduzione di 45 miliardi di euro (-0,7%) delle attività reali, in diminuzione dal 2012, e l'aumento delle passività finanziarie di 13 miliardi di euro (+1,4%).

Il Sole24Ore evidenzia come "gli immobili continuino a essere la principale forma d'investimento delle famiglie e valgano 5.246 miliardi". Tuttavia, nell'ultima rilevazione, a fine 2017, il valore della ricchezza pro capite delle nostre famiglie italiane ha superato leggermente quello delle famiglie tedesche.

Anche per quanto riguarda le imprese non finanziarie, a fine 2017 la ricchezza netta è risultata pari a 1.053 miliardi di euro.

Il totale delle attività del settore, 4.943 miliardi di euro, è costituito per il 63% da attività non finanziarie. Nel dettaglio, si spiega, "le abitazioni hanno costituito la principale forma di investimento delle famiglie e, con un valore di 5.246 miliardi di euro, hanno rappresentato la metà della ricchezza lorda". "Il calo dei prezzi delle case ha determinato una contrazione della ricchezza abitativa", afferma Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori. Stanno però guadagnando terreno le attività finanziarie (depositi, titoli, azioni).

In Italia, il rapporto tra ricchezza e reddito è sceso rispetto al picco raggiunto nel 2013, con un andamento opposto a quello osservato per gli altri Paesi. A fine 2017 "la ricchezza netta delle famiglie italiane è stata pari a 9.743 miliardi di euro", mentre "tra fine 2016 e fine 2017 la ricchezza netta valutata ai valori correnti è aumentata di 98 miliardi di euro (+1%), dopo aver registrato riduzioni nel triennio precedente", si legge nel rapporto.