Giro d'Italia, doppietta italiana: tappa a Masnada, Conti maglia rosa

Giro d'Italia, doppietta italiana: tappa a Masnada, Conti maglia rosa

L'ultimo italiano ad avere indossato la maglia era stato Vincenzo Nibali quando conquistò il Giro d'Italia 2016 (la vestì alla penultima tappa). Quinto Giovanni Carboni, nuova maglia bianca e secondo in classifica generale.

"Conti e Masnada riescono a tenere un vantaggio di 30" sui contrattaccanti e si giocano la vittoria sul traguardo di San Giovanni Rotondo. La coppia tira a tutta, fino al rettilineo finale, con la vittoria di Masnada e la maglia rosa sulle spalle di Conti, romano e romanista.

Valerio Conti sta vivendo la giornata più bella della sua carriera: "Ancora devo realizzare quello che ho fatto - spiega il ventiseienne laziale della UAE Emirates -, è un'emozione fantastica". Più passavano i chilometri e più mi rendevo conto che potevo fare l'impresa. "Ma dal dirlo a realizzarlo ce ne vuole veramente tanto". "I big con l'ex maglia rosa Roglic sono arrivati tutti insieme con un ritardo di 7 minuti e 40". Davanti si forma un drappello di 13 corridori: all'attacco vanno Amador e Rojas della Movistar, Valerio Conti (UAE), Madouas (FDJ), Giovanni Carboni (Bardiani), Fausto Masnada (Androni), Oomen (Sunweb), Serry (Quick Step), Peters (AG2R), Nicola Bagioli (Nippo Vini Fantini), Plaza Molina (Israel), Antunes (CCC) e Nicola Conci (Trek-Segafredo). Il gruppo di coraggiosi è andato in sintonia fino a 28 chilometri dal traguardo, quando Masnada ha lanciato un allungo e a seguirlo c'era solo Conti. Domani si correrà la settima tappa con la corsa rosa che inizia a risalire dopo aver toccato, il punto più a sud.