Giro d’Italia: a Pinerolo vince Benedetti, la maglia rosa passa a Polanc

Giro d’Italia: a Pinerolo vince Benedetti, la maglia rosa passa a Polanc

A Pinerolo, infatti, il 31enne trentino si è portato a casa il primo successo tra i grandi, dopo una carriera vissuta sempre al servizio dei compagni.

La situazione è un po' sfuggita di mano al gruppo perché la UAE della maglia rosa Conti ha inserito all'attacco Polanc, molto ben messo in classifica, e non ha quindi inseguito la fuga che ha raggiunto il quarto d'ora di vantaggio. In discesa sono andato forte, sapevo che scollinando con 30 secondi potevo rientrare.

Alla terza partecipazione al Giro d'Italia, Cesare Benedetti si regala la gioia più bella, una vittoria di tappa.

In fuga con altri tredici corridori, Benedetti ha trovato lo spunto vincente dopo essere a sua volta rientrato dopo l'ultima salita.

Lo strappo dei Principi di Acaja in prossimità dell'arrivo ha dato allo scatenato Brambilla un trampolino di lancio ideale, ma Capecchi non l'ha mollato e nel finale i due si sono controllati permettendo il rientro prima di Dunbar e poi di Caruso e Benedetti. Quest'anno abbiamo cambiato un po' la preparazione, visto che il mio compito rimane quello di aiutare Formolo e Majka nelle tappe di salita.