Francesco Guccini al Conservatorio Palermo

Francesco Guccini al Conservatorio Palermo

Lo fa attraverso un'aggressiva strategia social, sfruttando i propri canali sceglie di rendere pubbliche quelle che sono le sue preferenze in tema gastronomico e persino quali programmi guarda o quale musica ama ascoltare. Il cantore di Dio che muore nei campi di sterminio non poteva rimanere indifferente agli apprezzamenti di Matteo Salvini, per via delle correnti a cui associa la sua fede politica. Il cantautore, che si trova a Palermo per un'iniziativa a lui dedicata dal Conservatorio Musicale Scarlatti, durante la conferenza afferma: "Se le mie canzoni piacciono a Salvini, io non ho responsabilità. Con le dovute differenze, anche Dante è stato letto da cani e porci".

Per il progetto "Il Conservatorio interpreta Guccini" il cantautore e poeta Francesco Guccini sarà ospite questo weekend del capoluogo siciliano per una serie di incontri con allievi e docenti.

Il noto cantautore Francesco Guccini prende pubblicamente posizione nei confronti di Matteo Salvini.

E sull'attuale situazione politica dell'Italia Guccini commenta: "nonostante il razzismo che fasce della popolazione manifestano - i politici, per fini elettorali, percorrono il solco tracciato dalla gente -, non credo che in Italia sia tornato il fascismo, però si sente l'aria".

Guccini non la manda a dire al politicante di turno, e non nasconde tra le righe l'aspro giudizio che ne ha.